EN
 
My way of painting allows me to register the swings of painterly thought. 
I paint flat on a table.
The building of a work starts with a pencil drawing that separates, recalls and contradicts the sectors that will articulate the painting. 
Nothing is planned.
My first step is to isolate with masking tape a few zones that I wish to relate to one another. I then fill them with color. They become the seed from which the whole will grow.
 
IT
 
Il mio modo di dipingere mi permette di registrare le oscillazioni del pensiero pittorico.
Dipingo piatto sul piano di lavoro.
Il lavoro inizia con il disegno a matita che separa, richiama e contraddice le zone sulle quali si articolerà il dipinto. 
Nulla è pianificato.
All'inizio, con del nastro adesivo isolo alcune poche zone che desidero porre in rapporto fra di loro. Poi le riempio di colore. Esse diventano il seme dal quale cresce il resto.